I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie.

Image

LIBANO

ENGIM ha partecipato nel triennio 2015/2017 a un progetto il cui obiettivo specifico è stato quello di rafforzare i servizi offerti dai centri educativi e socio sanitari gestiti dalle suore della Carità adeguandoli alle esigenze della situazione di crisi attuale.

Sono state assegnate “bourses scolaires”per permettere a bambini poveri di frequentare la scuola e attraverso un programma è stato dato sostegno pedagogico agli alunni in difficoltà, soprattutto i figli di profughi e rifugiati con difficoltà d’integrazione.

Inoltre sono state potenziate le capacità operative di assistenza a favore dei bambini, anziani e malati cronici, dei due centri socio-sanitari di Kefraya e Roum.

Nel 2020 a seguito del diffondersi della pandemia da covid-19, ENGIM è stato coinvolto in un intervento di emergenza a sostegno di quattro centri socio sanitari: 2 gestiti dalla Congregazione delle Suore della Carità di Santa Giovanna Antida nelle località di Roum e Kefraya e 2 gestiti dall’Associazione Arcenciel nelle località di Beirut e Taanayel.

In particolare gli interventi hanno previsto il rafforzamento delle suddette strutture attraverso la dotazione di dispositivi di protezione individuale per il personale medico e paramendico e di attrezzature diagnostiche e terapeutiche basilari per far fronte all’emergenza sanitaria.

Attualmente in partenariato con Arcenciel, ENGIM è impegnato in un intervento a sostegno delle comunità agricole della valle della Bekaa. In particolare si tratta di favorire il miglioramento del sistema produttivo e professionale di oltre 100 piccoli agricoltori attraverso specifici corsi di formazione, applicazione di modelli agricoli avanzati riproducibili in Libano e assistenza tecnica continuata.

Mentre con le Suore della Carità di Santa Giovanna Antida, ENGIM sta collaborando nell’implementazione di una iniziativa che coinvolge quattro istituti scolastici della Congregazione per la tutela dei diritti dei più bisognosi a continuare a proseguire gli studi attraverso la concessione di borse di studio. Complessivamente sono otre 800 gli studenti beneficiari dell’aiuto.

ENGIM è presente in Libano e in Siria dal 2014 con iniziative di sviluppo nel campo educativo - formativo, socio - sanitario, agricolo e con aiuti umanitari a favore di rifugiati e sfollati siriani.

Da settembre del 2014, con decreto n. 407 è stato riconosciuto dal Governo libanese come ONG idonea ad operare nel paese.

Le attività promosse da ENGIM si svolgono in stretta collaborazione con due organismi locali: la Congregazione delle Suore della Carità di Santa Giovanna Antida Thouret e l’associazione Arcenciel.


APPROFONDIMENTI


- IL LIBANO, LABORATORIO DI NUOVA UMANITA'

- BEYRUT IN GINOCCHIO!


Gestione lingua